biblioteca

Biblioteca

Dall'analisi dei codici vinciani, si è potuto ricavare almeno una parte dei testi posseduti da Leonardo per i suoi studi:

  • Leon Battista Alberti, De pictura
  • Alberto Magno, Commentum in libros phisicorum, Mineralium libri V
  • Alberto di Sassonia, De proportione velocitatum in motibus
  • Dante Alighieri, La Divina Commedia
  • Jacopo Alighieri, Dottrinale
  • Al Kindi, Libellum sex quantitatum
  • Giovanni Antonio Amadeo, libro d'architettura
  • Aristotele, De phisica, De metheoris
  • Avicenna, Il canone della medicina
  • Ugo Benzi, Tractato utilissimo circa la conservatione de la sanitate
  • Guido Bonati, Liber astronomicus
  • Poggio Bracciolini, Facezie
  • Burchiello, Sonetti
  • Cecco d'Ascoli, Acerba
  • Cleomede, De mundo
  • Piero de' Crescenzi, Libro dell'agricoltura
  • Goro Dati, Spera
  • Paolo dell'Abaco, Recholuzze del maestro Pagolo astrolacho
  • Diogene Laerzio, Vite dei filosofi
  • Gian Giacomo Dolcebuono, libro d'architettura
  • Elio Donato, Ars minor
  • Euclide, De ponderibus, De levi et ponderoso fragmentum, De prospectiva
  • Marsilio Ficino, Theologia platonica
  • Francesco Filelfo, Epistulae
  • Jacopo Filippo Foresti, Il supplemento delle cronache
  • Angelo Fosinfronte, De motu locali
  • Federico Frezzi, Quadriregio del decorso della vita umana
  • Galeno, Terapeuticorum libri XIV
  • Francesco di Giorgio Martini, Trattato di architettura militare e civile
  • Giuniano Giustino, Epitome delle Storie filippiche di Pompeo Trogo
  • Guglielmo di Heytesbury, De velocitatis augmentatione
  • Isidoro di Siviglia, Etymologiae
  • Cristoforo Landino, Formulario di epistole volgari
  • Lorenzo Guglielmo di Saona, Rethorica nova
  • Tito Livio, Deca I, III, IV
  • John Mandeville, Il cavalier Zuanne de Mandavilla
  • Mondino de' Luzzi, Anathomia
  • Giovanni di Mandinilla, Tractato delle più maravigliose cosse e più notabili
  • Ovidio, Epistulae
  • Luca Pacioli, De divina proportione
  • Giovanni Peckam, De prospectiva
  • Biagio Pelacani, Quaestiones de coelo et mundo, De ponderibus
  • Francesco Petrarca, Canzoniere
  • Piero della Francesca, De prospectiva pingendi
  • Platina, Dell'onesta voluttà
  • Plinio il Vecchio, Naturalis historia
  • Luca Pulci, Driadeo
  • Luigi Pulci, Morgante
  • Riccardo di Swineshead, De motibus naturalibus
  • Ermete Trismegisto, De alchimia
  • Giorgio Valla, De expetendis et fugiendis rebus
  • Roberto Valturio, De re militari
  • Vitelo, De prospectiva